Una moka perfetta in poche mosse

In: Il mondo del caffè Su: mercoledì, gennaio 18, 2017 Commento: 0 Colpire: 495

Cialde e capsule di caffè hanno soppiantato la moka? Non ancora ....

Una moka perfetta in poche mosse

Cialde e capsule di caffè sono sempre più diffuse ma la moka è ben lungi dall'essere al tramonto. Caffè intenso, temperatura alta, profumo, tradizione sono argomenti che rendono la moka ancora un must nella nostra cultura. 

Ed allora ecco pochi consigli per migliorare la vostra esperienza di gusto!

  1. Barattolo. Poco importa se il caffè è in frigo o in dispensa. Il caffè si ossida perdendo o alterando il proprio aroma a contatto con l'aria: quindi la cosa importante è che il barattolo sia ben chiuso.
  2. Acqua. Per l'acqua è meglio una con livelli bassi di calcio e residui fissi e in quantità giusta: mai superare la valvola.
  3. Caffè. Non serve pressare il caffè nel filtro. E' sufficiente riempirlo fino all’orlo, stringendo con cura, ma non "a morte", la caffettiera.
  4. Cottura. Non perdete mai di vista la moka. Al momento della prima uscita del caffè dal camino portare il fuoco al minimo e spostate ila caffettiera dal fuoco per non avere l'ultima parte dell'erogazione "bruciacchiata".
  5. Moka. Detersivo NO, ma pulizia SI. Sciaquate sempre la caffettiera, pulite il filtro avendo cura di aprire i buchini chiusi dalla polvere e rimuovere anche con dell'aceto i residui di calcare che si accumulato nel serbatoio

Commenti

Lascia il tuo commento

Top